Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 11200
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
[München], 19. Mai 1923

Schreiber (Textgenese)
PacelliPacelli
Betreff
Sulla Per la cura spirituale dei Russi profughi in Germania
Facendo seguito al mio rispettoso Rapporto N. 27303 in data del 3 corrente, compio il dovere di riferire all'E. V. R. che, ho non appena qui giunto il l'ottimo eil Rev. P. d'Herbigny S. J., ho discusso mi sono con mia grande soddisfazione a lungo intrattenuto con lui, ed in e poi anche in Berlino anche col Rev. P. Rauterkus, circa la importantissima questione della cura spirituale dei Russi profughi in Germania.
A tale grave importante ufficio sembra che sarebbe atto il Rev. Dr. Gaspare Julius, il quale possiede le lingue russa, e polla polacca, [ecc.,] e, come mi ha assicurato questo Revmo Vicario Generale Mons. Bruchberger, è sacradote [sic] di vita irreprensibile. Qui accluso l'E. V. R. troverà il di lui curriculum vitae favoritomi dallo stesso Vicario Generale. (Allegato I).. Il detto Sacer ecclesiastico dovrebbe risiedere in Berlino, ove
22v
trovasi il maggior numero dei Russi, essendosi ed il sullodato P. Rauterkus si è offerto a trovare per lui un conveniente alloggio. Sembrerebbe Parrebbe altresì opportuno che, ad accrescere il suo prestigio, egli venisse nominato per fin da ora Prelato Domestico di Sua Santità ed che avesse subito sin dal principio a sua disposizione una per le opere l'a sua azione a favore dei Russi una somma, ad esempio, di Lire cinque o diecimila, dieci mila, da desumersi dalle Lire cinquantamila inviatemi dall'E. V. per mezzo del P. d'Herbigny. Il Potrebbe essergli dato come aiuto il sacerdote russo Grum Grgymaylo, russo di nascita, come pure nonché un altro ecclesiastico tedesco, il Rev. Dr.  Gousen, Enrico Goussen, dell'archidiocesi di Colonia, già parroco militare, il quale, come mi si assicura, è degno versato egli pure nella conoscenza delle lingue orientali. (Allegato II). potrebbe essergli dato per aiuto. , come pure nonché un altro ecclesiastico tedesco, il Rev. Dr. Gousen Enrico Goussen, dell'archidiocesi di Colonia, già parroco militare, il quale, come mi si assicura, è degno versato egli pure nella conoscenza delle lingue orientali . (Allegato II).
Sarebbe stato, Malgrado ciò, sarebbe sempre, a mio subordinato avviso, sommamente utile che il Rev. P. Tyskiewikz S. J., il quale ha già acquistato in questo campo larga esperienza, per nel l'assistenza dei Russi, fosse venuto senza indugio venisse quanto primaper qualche mese a Monaco ed a Berlino, per affine di
avviare l'opera ed e di istruire il Sac. Julius, non ostando, a mio parere, il fatto che egli è di origine ucraina, tanto più che si tratterebbe soltanto di una missione attività cosa provvisoria. e s Su tal punto ho perciò vivamente e ripetutamente insistito col coll'ottimo P. d'Herbigny, [22rbis]il quale però non mi ha lasciato pur troppo ben poca molta speranza che un tale disegno possa essere effettuato. – Lascio all'E. V. di giudicare Lo stesso Il medesimo P. d'Herbigny riferirà all'E. V. circa il piano generale ed le sezionii vari rami rami dell'azione opera medesima. pro in Russia e Germania ed i vari rami della medesima.
Intanto, in attesa delle venerate istruzioni dell'E. V., m'inchino
22r, hds. am linken Seitenrand von unbekannter Hand vermerkt, vermutlich von einem Nuntiaturangestellten: "C".
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 19. Mai 1923 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 11200, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/11200. Letzter Zugriff am: 22.11.2019.
Online seit 23.07.2014