Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 1132
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro
München, 26. März 1920

Regest
Schioppa übersendet Gasparri ein Schreiben des preußischen Gesandten Julius von Zech-Burkersroda, in dem der Vorschlag der Reichsregierung übermittelt wird, eine Botschaft beim Heiligen Stuhl zu errichten. Diego von Bergen soll als erster deutscher Botschafter beim Heiligen Stuhl akkreditiert werden, worum die Reichsregierung um Zustimmung bittet.
Betreff
Creazione di un'Ambasciata germanica presso la Santa Sede ed agrément pel Signor von Bergen
(con allegato)
Eminenza Reverendissima,
Facendo seguito al mio cifrato Nr. 354, ho l'onore di inviare qui unita a Vostra Eminenza Reverendissima copia della lettera fattami tenere da questo Signor Incaricato d'Affari di Prussia, in data del 25 corrente, con la quale mi significa che il Governo del Reich germanico si propone di creare una sua Ambasciata presso la Santa Sede e, desiderando nominare Ambasciatore l'attuale Ministro di Prussia, Signor von Bergen, chiede pel medesimo l'agrément della Santa Sede.
La detta lettera tradotta dice: "Il Governo del Reich Germanico mi ha incaricato di comunicare a Vostra Signoria quanto segue: In considerazione della grande importanza internazionale della Santa Sede ed in grato riconoscimento dell'opera di Sua Santità il Papa nell'inte-
64v
resse della conciliazione delle genti e per sanare le ferite che la guerra mondiale ha prodotto ai popoli delle nazioni combattenti, il Governo del Reich Germanico intende farsi rappresentare presso il Vaticano da un suo Ambasciatore. Come tale, di intesa col Governo Prussiano, si propone nominare l'attuale Ministro di Prussia presso il Vaticano, von Bergen. Il Governo del Reich chiede perciò pel Ministro von Bergen l'agrément come Ambasciatore Germanico presso il Vaticano. La nuova Ambasciata Germanica assorbirà l'attuale Legazione Prussiana presso il Vaticano.
La prego di trasmettere a Roma la suddetta comunicazione, e, al più presto possibile, farmi conoscere la risposta della Santa Sede alla richiesta del Governo del Reich relativamente all'agrément pel Signor von Bergen. Colgo quest'occasione ecc."
Inchinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione mi pregio confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Obblmo devmo umilmo servo
Lorenzo Schioppa
Uditore
Empfohlene Zitierweise:
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro vom 26. März 1920 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 1132, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/1132. Letzter Zugriff am: 20.09.2019.
Online seit 14.01.2013, letzte Änderung am 01.10.2013