Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 116
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Berlin, 26. Juli 1924

Betreff
Il Sig. A. Becker
Eminenza Reverendissima,
La Revma Curia Arcivescovile di Friburgo con Foglio N. 6090 del 23 corrente ( Allegato I ) mi ha trasmesso una domanda del Sig.  A. Becker, redattore del "Säckinger Volksblatt" (Allegato II). Questi, condannato in contumacia il 31 Maggio 1920 come redattore capo del "Rheinpfälzer" in Landau ad un anno di carcere e 10.000 franchi di multa per la pubblicazione di alcune notizie dell'Agenzia Wolff sgradite alle Autorità di occupazione, vive da quattro anni separato dalla sua famiglia (dimorante in Rentrisch-Saarbrücken), e si è finora invano sforzato di ottenere il ritorno in patria ed il condono della pena inflittagli. Egli supplica perciò per mezzo di questa Nunziatura la S. Sede, affinché voglia benignamente intervenire in suo favore presso la Commissione interalleata per la Renania.
La Curia sullodata, trattandosi, secondo le informazioni avute dall'Ufficio parrocchiale di Säckingen, di un buon cattolico, meritevole di tale grazia, raccomanda la
37v
domanda medesima.
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Das Schreiben wurde von Pacelli nicht hds. unterzeichnet.
37r, unterhalb der Datumszeile hds. von unbekannter Hand, vermutlich vom Empfänger notiert: "mandati i due inserti a Msr. Testa".
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 26. Juli 1924 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 116, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/116. Letzter Zugriff am: 20.09.2019.
Online seit 18.09.2015