Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 1241
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 22. Dezember 1917

Regest
Gasparri bittet Pacelli, die Beziehung zwischen der Reichsregierung und dem Brüsseler Nuntius Locatelli wieder ins Lot zu bringen. Dazu soll er bei Reichskanzler Hertling, beim Kölner Kardinal Hartmann und nach Möglichkeit bei anderen wichtigen deutschen Persönlichkeiten um dessen Gunst werben.
[Kein Betreff]
Ill.mo Signore,
V. S. Ill.ma conosce le lagnanze giunte alla S. Sede, da parte del Governo Tedesco, circa l'attitudine di Mons.  Locatelli, Nunzio Apostolico a Bruxelles, come pure Le sono ben note le circostanze che gli rendono tanto difficile di svolgere un'azione diretta a vantaggio dei poveri Belgi, ed all'incremento del prestigio della S. Sede.
Occorrerebbe quindi, nell'interesse della S. Sede medesima, migliorare la delicatissima situazione in cui si trova quel Rappresentante Pontificio, il quale, come mi scrive, procura col più grande riserbo, di non urtare le suscettibilità delle due formidabili correnti in mezzo a cui si trova.
Mi rivolgo pertanto alla S. V. affinché Ella valendosi anche della nomina del Sig.  Conte Hertling a Cancelliere dell'Impero, ed in occasione della prossima visita all'E.mo Arcivescovo di Colonia, procuri di adoperarsi presso di essi (come pure presso altri personaggi tedeschi se nella sua prudenza lo riterrà opportuno) in favore del sullodato Nunzio Apostolico.
205v
Nella certezza che Ella, nel suo ben noto zelo per il bene della S. Sede, potrà coi suoi buoni uffici, rendere meno difficile la situazione di Mgr. Locatelli, profitto dell'incontro per raffermarmi con sensi di sincera stima
Di V. S. Ill.ma
Aff.mo per servirla
P. Card. Gasparri
Empfohlene Zitierweise:
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 22. Dezember 1917 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 1241, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/1241. Letzter Zugriff am: 20.09.2019.
Online seit 20.12.2011