Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 12656
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
[München], 07. Mai 1923

Regest
Pacelli erinnert daran, dass Franz Semer vor zwei Jahren auf seinen Namen das Gebäude mit Garten kaufte, das als Sitz der Berliner Nuntiatur dient. Der Nuntius möchte nun die Übertragung des Eigentums an den Heiligen Stuhl vollziehen, weshalb er um eine entsprechende Vollmacht bittet, um die notwendigen Schritte in Berlin durchführen zu können.
Betreff
Sulla proprietà del Palazzo della Nunziatura in Berlino
Com'è ben noto all'E. V. R., il Sig. Francesco Semer, Cameriere Segreto di Spada e Cappa Soprannumerario, acquistò, or sono circa due anni, un edificio con giardino come residenza della Nunziatura Apostolica in Berlino. Avendo egli però fatto la compera a suo nome, mi è sembrato opportuno (allo scopo di evitare per l'avvenire alla S. Sede possibili difficoltà o molestie da parte di creditori o di eredi) di chiedergli che si effettui ormai il regolare trasferimento di detta proprietà alla S. Sede medesima.
Se l'E. V. nel Suo superiore giudizio approva tale disegno, La pregherei a volersi degnare di darmene comunicazione per telegrafo, giacché in tal caso dovrei recarmi per qualche giorno a Berlino, affine di trattare la cosa col notaio. Egualmente mi sarebbe in detta ipotesi necessaria la relativa procura, di cui compio il dovere di qui accludere la formula simile a quella che fu già curata per l'acquisto del palazzo della Nunziatura in Monaco.
Intano, chinato
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 07. Mai 1923 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 12656, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/12656. Letzter Zugriff am: 16.12.2019.
Online seit 23.07.2014, letzte Änderung am 25.02.2019