Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 13239
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 15. Februar 1923

Regest
Pacelli übersendet einen Brief des Breslauer Fürstbicshofs Kardinal Bertram, in dem dieser energisch die Anschuldigung zurückweist, sich in die Jurisdiktion des Apostolischen Administrators für Polnisch-Oberschlesien eingemischt zu haben.
Betreff
Sull'amministrazione ecclesiastica dell'Alta Slesia polacca – Reclami contro la Curia vescovile di Breslavia
Eminenza Reverendissima,
Non appena mi pervenne il venerato Dispaccio dell'Eminenza Vostra Reverendissima N. 13121 in data del 31 Gennaio p. p., mi diedi premura, in obbedienza agli ordini, ivi impartitimi, di rivolgermi senza indugio all'Emo Sig. Cardinale Bertram, comunicandogli delicatamente i reclami giunti alla S. Sede contro la Curia vescovile di Breslavia e mostrandogli la necessità che, per evitare spiacevoli controversie, egli si astenga per l'avvenire dal compiere qualsiasi atto di giurisdizione o connesso colla giurisdizione nei riguardi del territorio dell'Alta Slesia polacca, su cui la Santa Sede esercita attualmente la sua giurisdizione per mezzo di un Amministratore Apostolico.
Ora il prelodato Eminentissimo mi ha risposto colla lettera in data del 12 corrente, che qui unita compio il dovere di trasmettere all'Eminenza Vostra, e nella quale energicamente respinge le suaccennate accuse come del tutto infondate.
Dopo di ciò, chinato umilmente al bacio della s. Porpora con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 15. Februar 1923 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 13239, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/13239. Letzter Zugriff am: 23.08.2019.
Online seit 24.10.2013, letzte Änderung am 25.02.2019