Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 150
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 10. August 1923

Regest
Pacelli übersendet zwei Schreiben des Speyerer Bischofs Sebastian mit Informationen zum Saarländischen Katholikentag. Pacelli bezweifelt, dass Sebastians Ausführungen Gasparri ausreichen, und hofft auf einen detaillierteren Bericht des Trierer Bischofs Bornewasser, der jedoch erst in einigen Tagen in der Nuntiatur eintreffen wird. Zudem bat der Nuntius den namentlich nicht genannten Ludwig Kaas um eine Darlegung, die er jeden Moment erwartet.
Betreff
Sul Congresso cattolico della Sarre
Eminenza Reverendissima,
Mi do premura di trasmettere immediatamente all'Eminenza Vostra Reverendissima le due qui accluse lettere, colle quali Mons. Vescovo di Spira mi dà le informazioni circa il Congresso cattolico della Sarre, richieste dall'Eminenza Vostra, e domanda al tempo stesso scusa del ritardo, dovuto alle molteplici difficoltà di comunicazione nel territorio occupato.
Dubito tuttavia che le notizie date dal suddetto Prelato riusciranno sufficienti per l'Eminenza Vostra. Un'ampia e dettagliata relazione spero invece di ricevere da Mons. Vescovo di Treviri, il quale però, in risposta al mio telegramma con cui ne sollecitavo l'invio, mi ha significato che essa non potrà giungere a Monaco se non dopo il 15 corrente.
Attendo anche ogni momento un rapporto di un distinto ecclesiastico di Treviri, al quale pure, vedendo ritardare le risposte dei Vescovi, mi rivolsi allo stesso scopo.
Intanto, chinato umilmente al bacio della sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 10. August 1923 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 150, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/150. Letzter Zugriff am: 15.09.2019.
Online seit 24.10.2013, letzte Änderung am 25.02.2019