Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 16172
De Lai, Gaetano an Pacelli, Eugenio
Rom, 17. März 1926

[Kein Betreff]
Illmo e Revmo Signore,
Ho ricevuto la Sua lettera del 6 marzo corr. riguardante l'assistenza degli emigrati italiani a Berlino, e La ringrazio delle buone notizie che mi dà.
Da quanto la S. V. Revma espone in detta lettera, gli italiani costì residenti sono sufficientemente assistiti, per cui ritengo superfluo l'invio del sac.  Zaccaria Priori, il quale potrà essere assegnato ad altra missione.
Prego poi la S. V. Revma di far pervenire al sac.  dott. Carlo Sonnenschein il mio compiacimento e una mia particolare benedizione, facendogli in pari tempo conoscere che è mio desiderio che continui ad occuparsi con zelo ed abnegazione dell'assistenza spirituale e sociale degli italiani residenti in codesta Capitale.
Questa S. C. gradirà di essere informata dei risultati di tale missione, delle eventuali difficoltà e
107v
bisogni, affinché si possa concorrere con quegli aiuti che in simili casi si sogliono dare.
Le sarò poi graro [sic] se mi vorrà far sapere, per gli opportuni provvedimenti, chi sia il missionario della Società di S. Carlo che si è presentato a Mgr. Vescovo Ausiliare e Delegato Vescovile con colletto e cravatta all'uso secolare.
Con sensi di distinto ossequio mi professo
della S. V. Revma
affmo come fr.
+ G. Card. De Lai Ves. di Sab. e P. Mirt.
Segret.
Empfohlene Zitierweise:
De Lai, Gaetano an Pacelli, Eugenio vom 17. März 1926 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 16172, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/16172. Letzter Zugriff am: 20.09.2019.
Online seit 29.01.2018