Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 16267
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 02. März 1926

[Kein Betreff]
Ill.mo e Rev.mo Signore,
Informo la S. V. Ill.ma e Rev.ma di una pratica riguardante la Baviera, ma che è stata trattata quasi intieramente dalla S. V., e sulla quale gli E.mi Padri di questa S. C. degli AA. EE. SS. desiderano un chiarimento: Si tratta delle liste dei candidati episcopabili che sono previste nell'art. 14, par. 1º del Concordato Bavarese.
La suddetta S. Congregazione, dopo aver esaminato e lodato gli elaborati schemi proposti dalla S. V., li ha approvati con qualche piccolo ritocco, suggerito dall'uno o dall'altro Vescovo, ed ha proposto inoltre che essi siano riuniti in un solo decreto, da pubblicarsi, se non vi siano speciali e gravi difficoltà, negli Acta Apostolicae Sedis 1.
Ma poiché Ella nel suo Rapporto n. 32600 del 16 aprile 1925, inviandomi gli schemi dei decreti in parola, concludeva: "sarebbe poi, a mio umile avviso, consigliabile che detti decreti non venissero resi di pubblica ragione , ma fossero mantenuti sub secreto", Le sarei grato se mi volesse
21v
dire quali sono le ragioni per cui sarebbero da tenere sub secreto tali decreti.
Trattandosi poi di cosa che non può essere ulteriormente differita, sarei a pregarLa, se è possibile, di una risposta telegrafica.
Profitto intanto dell'opportunità per raffermarLe i sensi della più distinta e sincera stima con cui mi confermo
Di V. S. Ill.ma e Rev.ma
Servitore
P. Card. Gasparri
1"Acta Apostolicae Sedis" hds. vermutlich von Gasparri unterstrichen.
Empfohlene Zitierweise:
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 02. März 1926 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 16267, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/16267. Letzter Zugriff am: 19.11.2019.
Online seit 29.01.2018