Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 2126
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 23. September 1917

Regest
Pacelli wird Prinz Isenburg die Entscheidung des Heiligen Stuhls in Bezug auf die Erzdiözese Vilnius mitteilen. Er bittet um die Erlaubnis, der Reichsregierung wenigstens versichern zu dürfen, dass der Heilige Stuhl den Apostolischen Administrator Michalkiewicz zu einer versöhnlicheren Stimmung gegenüber den deutschen Behörden zu bewegen sucht.
Betreff
Per la Sede di Vilnius
Eminenza Reverendissima,
Mi è regolarmente pervenuto il venerato Dispaccio dell'Eminenza Vostra Reverendissima Nº. 41941 del 15 corrente, riguardante la Sede vescovile di Vilna.
Non mancherò di comunicare a S. A. il Signor Principe von Isenburg la decisione della Santa Sede in proposito. Siccome, tuttavia, non ho ancora ricevute le istruzioni dell'Eminenza Vostra relativamente agli argomenti che formavano oggetto del precedente mio rispettoso Rapporto Nº. 373 in data del 24 giugno scorso, mi permetto pregarLa di significarmi se, affine di dare al Governo Imperiale una qualche soddisfazione nella detta vertenza (la quale, come mi consta, sta sommamente a cuore allo stesso Imperatore), possa assicurare il Governo medesimo che la Santa Sede, sebbene nelle attuali circostanze non ritenga opportuno di introdurre cambiamenti nell'amministrazione ecclesiastica di Vilna, darà tuttavia a Mons. Michalkiewicz consigli autorevoli di spirito
31v
giustamente moderato e conciliante nei suoi rapporti colle Autorità germaniche.
Chinato al bacio della S. Porpora con profondissima venerazione ho l'onore di rassegnarmi
dell'Eminenza Vostra Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 23. September 1917 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 2126, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/2126. Letzter Zugriff am: 17.01.2021.
Online seit 24.03.2010