Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 263
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Rorschach, 23. Juli 1919

Regest
In einem Artikel der "Augsburger Postzeitung" wird über die sich immer mehr ausbreitenden kommunistischen Umtriebe in München berichtet. Es steht eine neue Revolution zu befürchten, die unter anderem auch durch einen Mangel an Kohle und an Lebensmitteln sowie durch die unzureichende Initiative der Regierung begünstigt werden kann.
Betreff
Sulla situazione di Monaco
Eminenza Reverendissima:
La cattolica Augsburg er Postzeitung nel suo No. 315 del 18 corrente (allegato al presente rispettoso Rapporto) riferisce sulla situazione nella città di Monaco di Baviera le seguenti interessanti informazioni:
"Mentre in Bamberga il Governo Hoffmann si affatica a risolvere le difficoltà di amministrazione e di competenza degli Stati membri del Reich, in Monaco (sempre più dominata dagli elementi radicali) lo spartachismo si diffonde con rapidità e, attivamente sostenuto dai seguaci dal partito socialista indipendente e soprattutto da agenti ungheresi, eccita il malcontento contro l'attuale Gabinetto. L'ex-ministro Unterleitner promuove apertamente nelle assemblee l'agitazione per un nuovo rivolgimento, e non può prevedersi quanto a lungo durerà ancora l'apparente tranquillità in Monaco. Si aggiunga che le condizioni della
66v
Baviera per ciò che riguarda il carbone sono disperate; è stato finora impossibile di fare la minima provvista sia per le ferrovie sia per l'industria sia per il consumo domestico; e se si entra in tale stato nell'autunno e nell'inverno, vi saranno certamente in Monaco forti sconvolgimenti. Anche per 2 la questione dei viveri, specialmente per ciò che concerne i prezzi, non è in nessun modo risolta. Aumentano di nuovo le discussioni politiche sulle strade e le riunioni segrete. La riconciliazione delle classi è divenuta una vuota frase. L'ottimismo circa l'ulteriore sviluppo della situazione in Monaco sarebbe quindi fuori di luogo. Al contrario: se il Governo Hoffmann non si oppone presto ai continui istigamenti e non si risolve a fare qualche cosa di positivo per la popolazione, l'autunno ci porterà nuovi sconvolgimenti."
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con profondissimo ossequio ho l'onore di confermarmi
Dell'Eminenza Vostra Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
1Protokollnummer rekonstruiert aus Protokollbuch.
2Hds. durchgestrichen, vermutlich von Pacelli.
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 23. Juli 1919 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 263, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/263. Letzter Zugriff am: 18.08.2019.
Online seit 04.06.2012, letzte Änderung am 29.08.2013