Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 308
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro
München, 20. Dezember 1918

Regest
Schioppa lässt Gasparri im Auftrag des Freiherrn Theodor von Cramer-Klett eine Kopie von dessen Brief an den Grafen Lerchenfeld mit seinen Einwänden gegen die Bayerische Volkspartei zukommen. Diese begründet er mit dem interkonfessionellen Charakter der Partei. Der Freiherr will sich währenddessen weiter an die 1890 von Leo XIII. den französischen Katholiken erteilten Weisungen halten. Bezüglich der angeblichen Interkonfessionalität der Bayerischen Volkspartei verweist Schioppa auf seine Berichte vom 11. und 14. Dezember 1918.
Betreff
Di una protesta del Barone Cramer-Klett
(con inserto)
Eminenza Reverendissima,
Per incarico del Signor Barone von Kramer-Klett [sic] ho l'onore di inviare qui unita a Vostra Eminenza Reverendissima copia di una lettera che egli ha scritta al Signor Conte Lerchfeld [sic] relativamente all'atteggiamento da lui preso di fronte al nuovo "Partito Popolare Bavarese" (Bayrische Volkspartei).
In questa lettera il Barone dice che egli, pur non entrando direttamente nel menzionato Partito, assicura al medesimo il voto suo e della sua Consorte.
La ragione della sua riserva è perché il detto Partito, quantunque difenda la scuola confessionale, non è cattolico, ma interconfessionale. Il Barone vede nella Bayrischen Volkspartei idee confuse e modernistiche e teme che più tardi questo partito debba sacrificare interessi cattolici in riguardo al gran numero di elettori non cattolici.
Infine egli afferma che ha seguíto questa norma
19v
di condotta, ispirandosi alle istruzioni di Leone XIII ai cattolici francesi, nel 1890.
Nel soddisfare al desiderio del Barone Kramer-Klett il quale, come mi scrive, tiene che la Santa Sede sia informata della su riferita sua lettera-protesta, mi permetto richiamare l'attenzione di Vostra Eminenza su quanto ho avuto l'onore di riferirLe intorno alla interconfessionalità del "Partito Popolare Bavarese" nei miei rispettosi rapporti NN.  11245 e 11286 rispettivamente dell'11 e 14 corrente, nei quali ho cercato di esporre le ragioni che si adducono pro e contra circa la interconfessionalità del più volte nominato Partito.
Inchinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione mi pregio confermarmi
di Vostra Eminenza Reverendissima
Obblmo devmo umilmo servo
Lorenzo Schioppa
Uditore
Empfohlene Zitierweise:
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro vom 20. Dezember 1918 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 308, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/308. Letzter Zugriff am: 13.11.2019.
Online seit 02.03.2011, letzte Änderung am 29.09.2014