Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 4088
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
Berlin, 19. Februar 1926

Betreff
Rapporti fra Chiesa e Stato nel Baden
Eminenza Reverendissima,
Ringrazio profondamente l'Eminenza Vostra Reverendissima per il venerato telegramma cifrato Nr. 12, il quale mi ha permesso di agire colla necessaria sicurezza ed energia nel colloquio avuto stamane col Sig. Trunk, Presidente dello Stato del Baden, venuto a visitarmi accompagnato da un Consigliere ministeriale.
Egli mi ha esposto, analogamente a quanto aveva già fatto Mons.  Fritz, Arcivescovo di Friburgo (cfr. Rapporto N. 34579 dell'8 corrente), la situazione dei partiti nel Baden, ritenuta, a causa della potenza del liberalismo, come sfavorevole, almeno per ora, all'inizio di trattative concordatarie. Da parte mia, gli ho posto con cortese fermezza il dilemma: o Concordato o diritto comune, escludendo qualsiasi possibilità di altra soluzione. Ho detto che la S. Sede è disposta
19v
a trattare per una nuova Convenzione con spirito di benevolenza e tenendo conto delle speciali condizioni del Baden, senza dubbio differenti da quelle della Baviera, ma ho fatto pure apertamente comprendere che, se il Governo, il quale ha sinora proceduto ignorando del tutto la S. Sede, non può o non vuole addivenire ad un simile accordo, non resta se non l'applicazione pura e semplice del ius commune. Ho soggiunto essere impossibile di prolungare più oltre l'attuale stato provvisorio, durante il quale la S. Sede ha accordato, volta per volta, colla clausola pro hac vice et sine praeiudicio futuri temporis, la provvista degli uffici ecclesiastici secondo l'uso antico; ciò poteva comprendersi nella incertezza dei primi tempi dopo la rivoluzione; ma adesso, trascorsi oltre sette anni, la situazione politica si è chiarita e consolidata, e non si vede perciò a che cosa gioverebbe l'attendere ancora.
Tanto il Sig. Trunk quanto il menzionato Consigliere ministeriale hanno allora accennato alle prestazioni finanziarie dello Stato alla Chiesa; ma, dal canto mio, ho risposto che per molteplici motivi (già
20r
indicati nel succitato Rapporto) esse dovrebbero continuare anche se la S. Sede riducesse la nomina agli uffici ecclesiastici nei termini del diritto comune. I miei interlocutori hanno finito per ammettere pienamente questo punto di vista; il che (pur riconoscendo avere gli obblighi finanziari fissati in un Concordato carattere di ancor maggiore stabilità) sembrami confermare che i timori espressi al riguardo dal sunnominato Mons. Fritz non sono se non un espediente per indurre la S. Sede a mantenere il diritto della elezione capitolare dell'Arcivescovo e l'antico modo di provvista del Decanato, dei Canonicati e dei Vicariati nella Chiesa metropolitana.
Il Sig. Trunk, il quale ha tenuto a dichiarare che aveva parlato non come Capo del Governo, ma come membro del Centro, mi ha vivamente ringraziato per le spiegazioni avute; mi ha assicurato che farà quanto è in suo potere per giungere ad una conveniente soluzione; ha aggiunto che si metterà subito in rapporto colle persone competenti nella materia e mi darà poi comunicazione del risultato delle sue premure.
Impostata così la questione, parmi, se pur
20v
non m'inganno, che essa avrà in ogni ipotesi un esito soddisfacente. Infatti, o si giungerà ad un Concordato, ed esso riuscirà diverso bensì da quello bavarese, ma del tutto buono nel suo genere, giacché non conterrà, per quanto si può sperare, alcuna traccia di ingerenza governativa nelle cose ecclesiastiche. Ovvero sarà dichiarato vigente nel Baden il diritto comune, e ciò, mentre assicurerà alla S. Sede piena libertà di azione, massime nella nomina dell'Arcivescovo, servirà di salutare esempio e di mezzo efficace di pressione nei riguardi della Prussia.
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 19. Februar 1926 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 4088, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/4088. Letzter Zugriff am: 20.08.2019.
Online seit 29.01.2018, letzte Änderung am 25.02.2019