Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 5445
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro
München, 12. Oktober 1921

Regest
Weisungsgemäß teilte Pacelli dem Vorsitzenden der Fuldaer Bischofskonferenz Adolf Kardinal Bertram vertraulich die Entscheidungen des Heiligen Stuhls betreffend das Bischofswahlrecht der Domkapitel sowie die Besetzung der Dignitäten, Kanonikate und Benefizien mit. Bertram seinerseits setzte die deutschen Bischöfe im Rahmen der Fuldaer Bischofskonferenz vom 23.-25. August 1921 vertraulich darüber in Kenntnis. Obwohl Gasparri die Entscheidung des Heiligen Stuhls als endgültig bezeichnet hatte, bat Bertram den Nuntius, das beiliegende Schreiben in dieser wichtigen Angelegenheit an den Heiligen Stuhl weiterzuleiten.
Betreff
Sulle elezioni vescovili e sulla provvista delle Dignità, dei Canonicati e dei benefici nelle Chiese Metropolitane e Cattedrali della Germania
Eminenza Reverendissima,
Mi pervenne a suo tempo regolarmente il venerato Dispaccio dell'Eminenza Vostra Reverendissima N. B. 20766  del 20 Maggio scorso relativo alle elezioni vescovili ed alla provvista delle Dignità, dei Canonicati e dei Benefici nelle Chiese Metropolitane e Cattedrali della Germania.
In attesa che le future trattative per un Concordato col Reich mi diano occasione di applicare le direttive fissate nel sullodato Dispaccio, non ho intanto mancato, sempre in conformità delle istruzioni in esso contenute, di comunicare confidenzialmente la mente della S. Sede all'Emo Sig.  Cardinale Bertram, il quale alla sua volta il 24 Agosto l'ha portata segretamente a cognizione dei Revmi Vescovi riuniti nella Conferenza annuale di Fulda.
62v
Sebbene le decisioni della S. Sede al riguardo fossero indicate nel più volte menzionate Dispaccio come "definitive", tuttavia il predetto Eminentissimo con lettera in data del 19 Settembre p. p. mi ha pregato di sottoporre umilmente alla S. Sede medesima i desideri dell'Episcopato in così importante questione; il che io mi permetto rispettosamente di compiere, trasmettendo qui acclusa all'Eminenza Vostra la succitata lettera.
Dopo di ciò, chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Gasparri, Pietro vom 12. Oktober 1921 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 5445, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/5445. Letzter Zugriff am: 22.10.2020.
Online seit 14.05.2013