Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 7236
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 24. Oktober 1917

Regest
Gasparri informiert Pacelli, dass sich der zurzeit in Reichshofen befindliche brasilianische Priester Albert Elgass an den Heiligen Vater gewandt hat, um einen Pass zur Rückkehr nach Brasilien oder vom Erzbischof von Marianna, Pimenta, eine Unterstützung zu bekommen, da er sich in der Diözese Straßburg nicht finanzieren kann. Der Heilige Vater hält ein Einschreiten diesbezüglich nicht als notwendig, lässt Elgass aber die Rückreisekosten nach Brasilien erstatten, sobald er von sich aus die notwendigen Genehmigungen eingeholt hat.
[Kein Betreff]
Illmo e Revmo Signore,
Il Rev. Sacerdote Alberto Elgass, dell'archidiocesi di Marianna nel Brasile, attualmente a Reichshofen in Alsazia, diocesi di Strasburgo, si è rivolto all'Augusto Pontefice per ottenere o i passaporti per ritornare nel Brasile o una sovvenzione dall'Arcivescovo di Marianna riuscendogli ormai troppo difficile, per scarsità di mezzi e di occupazioni lucrose, vivere nella diocesi di Strasburgo, dove l'Ordinario non gli può assicurare l'onesto sostentamento.
L'Augusto Pontefice non crede sia il caso di interporre la Sua mediazione né per i passaporti né per il sussidio al suddetto sacerdote, il quale per i passaporti può provvedere da se e per il sussidio dovrebbe attendere troppo tempo anche nell’ipotesi che il suo Arcivescovo giudicasse di aiutarlo.
Volendo peraltro mostrargli l'inesausta Sua carità il Santo Padre si è benignamente degnato di assicurare al povero sacerdote il biglietto di ritorno al Brasile, quando egli avrà otte-
2v
nuto tutti i permessi necessari per imprendere il viaggio.
Incarico pertanto la S. V. Illma di comunicare all'interessato la benevola disposizione del Santo Padre. Ella poi, quando sarà certa che il Rev. Elgass ha davvero i passaporti in regola e star per imprender il viaggio, gli vorrà passare, prelevandola dall'Obolo, quella somma che è strettamente necessaria per il biglietto di andata al Brasile.
Con sensi di distinti e sincera stima mi pregio raffermarmi
di V. S. Illma
Affmo per servirla
P. Card. Gasparri
2v, am rechten Rand des Textes, hds. notiert, vermutlich von einem Nuntiaturangestellten: "200, 202, 202, 233, 455, 466".
Empfohlene Zitierweise:
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 24. Oktober 1917 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 7236, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/7236. Letzter Zugriff am: 12.12.2019.
Online seit 20.12.2011