Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 7280
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio
Vatikan, 13. Oktober 1917

Regest
Gasparri übersendet Pacelli die Kopie eines Briefes des Bischofs von Metz Benzer über die elsass-lothringische Frage. Der Heilige Stuhl dürfe nicht als Förderer einer Autonomie dieses Gebiets dargestellt werden, obgleich er ein natürliches Interesse für die dortige katholische Bevölkerung hege. Der Nuntius möge in Erfahrung bringen, wie die Reichsregierung oder andere Politiker den Erfolg einer Autonomiebestrebung Elsass-Lothringens beurteilen, und, im positiven Fall, welche Dynastien für die Führung eines solchen Staates infrage kämen.
[Kein Betreff]
Con inserto
Illmo e Revmo Signore,
Mi è pervenuta da parte di Monsignor Vescovo di Metz l'importante lettera, in data del 18 Settembre p. p., di cui qui accludo copia per opportuna intelligenza e norma della S. S. Illma.
Come ella ben comprende, la questione toccata in detta lettera è estremamente delicata nei riguardi della Santa Sede, nel senso che essa non potrebbe apparire quale patrocinatrice della proposta autonomia dell'Alsazia Lorena, senza dispiacere a fautori di diverse idee. Non può d'altra parte, la Santa Sede, in vista soprattutto degli interessi religiosi che hanno trattato alla questione politica e trovansi nel detto documento opportunamente prospettati, non seguire attentamente le fasi della vertenza stessa e, possibilmente, contribuire ad averla verso una soluzione soddisfacente, massime dal punto di vista cattolico.
Invito pertanto la S. V. ad accertarsi servendosi del tatto e della prudenza che la distinguono, e quindi a farmi conoscere se, a giudizio di cotesti uomini di Governo o di altri per-
73v
sonaggi politici che V. S. ha modo di avvicinare, la sovraccenata proposta abbia probabilità di successo e, nel caso affermativo, quali siano le dinastie che si delineano sin d'ora come meglio quotato per aspirare alla sovranità di un tale Stato autonomo.
Nel'attesa di apprendere il risultato di questi Suoi accertamenti, colgo volentieri l'occasione per confermarmi con sensi di distinta e sincera stima
di V. S. Illma
Affmo per sevirla
P. Card. Gasparri
Empfohlene Zitierweise:
Gasparri, Pietro an Pacelli, Eugenio vom 13. Oktober 1917 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 7280, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/7280. Letzter Zugriff am: 15.09.2019.
Online seit 20.12.2011