Dokument-Nr. 2643
[Militärärzte im Kriegsgefangenenlager Lechfeld] an Benedikt XV.
Lechfeld, vor dem 31. Oktober 1918

Permetta, Eccellenza, che rievocando ora nel raccolto silenzio della nostra prigionia la Sua Visita in questo campo, Le esprimiamo più che non potemmo fare a voce, tutta la nostra commossa gratitudine.
Dopo un anno di isolamento materiale e spirituale, la venuta di V. E. che insieme ci ha nobilmente recato la parola della Religione dei nostri maggiori e quella della Patria lontana, è stata di altissimo conforto, raffermando in noi la fiamma della Fede che ci aiuta a sopportare e a sperare.
65v

La coscienza del nostro oscuro sacrificio, che pure è piccola cosa al raffronto di tutto il dolore che travaglia il mondo, ci fa guardare con fiducia l'avvenire in cui la divina grazia ci darà vita migliore in terra e compenso in Cielo.
Noi preghiamo l'E. V. di volere rendersi interprete presso Sua Santità di tutta la nostra viva riconoscenza per il paterno pensiero dei doni graditissimi e per la sua Apostolica benedizione.
Voglio intanto, Eccellenza – sperando
66r
in tempo non lontano di poter venirLa ad ossequiare in Roma nostra – accettare le espressioni del nostro animo grato, memore, e devoto.
Dell'E. V. obblmi
Dr Carlo Felice Zanelli, capit. medico
Grecchi Dr Luigi, capit. medico
Dr Salvatore [Attinà], capit. medico
Dr Pozzo Antonio – tenente medico
Dr Cesare Bellavitis, ten. medico
Dr Angelo [Vattuone] ten. medico
Dr Luigi Laghi S. Ten. medico
Dr Vittorio Giovetti S. Ten. medico
Empfohlene Zitierweise
[Militärärzte im Kriegsgefangenenlager Lechfeld] an BenediktXV. vom vor dem 31. Oktober 1918, Anlage, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 2643, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/2643. Letzter Zugriff am: 02.02.2023.
Online seit 20.12.2011, letzte Änderung am 24.06.2016.