Dokument-Nr. 2930
Matt, Franz an Pacelli, Eugenio
München, 25. Juli 1923

(Traduzione)
207r
Nel nostro incontro di ieri l'E. V. mi ha fatto notare come nell'ultima dichiarazione, che ho avuto l'onore di inviarLe in data del 21 corrente, è stato risposto soltanto in parte alla domanda intorno all'art. XIII § 1 lett. b del progetto di Concordato da Lei fatta nella Nota del 26 Maggio p. p., non essendosi data risposta alla questione, se l'esame di maturità per coloro, i quali si siano preparati privatamente, possa aver luogo solamente presso i Ginnasi dello Stato ovvero anche presso qualsiasi "Istituto pareggiato" (gleichwertige Anstalten). Per "istituti pareggiati" l'E. V. avrà voluto intendere i Ginnasi diretti da religiosi, come quelli dei PP. Benedettini in Ettal, Metten e S. Stefano in Augsburg. A complemento perciò della dichiarazione rimessa in data del 21 corr. mi onoro di comunicare a V. E. quanto segue: Secondo la prassi del Ministero per l'Istruzione ed il Culto gli studenti privati, i quali vogliono dare l'esame di maturità in un Istituto superiore, debbono chiedere al Ministero l'ammissione a questo esame. Il Ministero designa a tal uopo per i candidati medesimi un determinato Istituto. I candidati quindi non possono scegliere essi stessi l'Istituto, presso il quale vogliono dare l'esame; possono però bensì al manifestare il de-
207v
siderio che venga loro assegnato un determinato Istituto. Di simili desideri, qualora non vi si oppongano ragioni gravi, si tiene generalmente conto. Possono poi assegnarsi così i Ginnasi dello Stato propriamente detti, cioè quelli mantenuti dallo Stato, come i Ginnasi riconosciuti dallo Stato, vale a dire quelli che non sono mantenuti dallo Stato, ma quanto ai loro diritti sono pareggiati ai Ginnasi governativi. A questa seconda specie appartengono i Ginnasi dei PP. Benedettini di Ettal, di Metten e di S. Stefano in Augsburg. Ai medesimi quindi possono essere inviati per l'esame di maturità gli studenti nello stesso modo come ai Ginnasi dello Stato propriamente detti. Di fatto già per il passato si sono verificati casi in cui i candidati sono stati inviati ai detti Istituti tenuti da Ordini religiosi. Anche in avvenire nulla osterà a che studenti privati, i quali vogliono dare l'esame di maturità nei menzionati Ginnasi, vengano inviati ai medesimi. I Ginnasi riconosciuti dallo Stato sono quindi anche sotto questo aspetto del tutto equiparati ai Ginnasi dello Stato propriamente detti.
Gradisca ecc.
(firm.) Dott. Matt.
Empfohlene Zitierweise
Matt, Franz an Pacelli, Eugenio vom 25. Juli 1923, Anlage, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 2930, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/2930. Letzter Zugriff am: 29.01.2023.
Online seit 24.10.2013, letzte Änderung am 29.09.2014.