Dokument-Nr. 17590
Sincero, LuigiMargotti, Carlo an Pacelli, Eugenio
Rom, 20. Januar 1928

Regest
Der Vorsitzende der Päpstlichen Kommission Pro Russia Sincero nimmt Bezug auf das Vorhaben, die Russenseelsorge in Berlin zu optimieren und sie auf die russischen Flüchtlinge im gesamten Deutschen Reich auszuweiten. Dabei sollen alle deutschen Bischöfe eingebunden werden, von denen einer die Leitung übernehmen soll; hierfür ist der Danziger Bischof O'Rourke im Gespräch. Auch der Vorsitzende der Catholic Near East Welfare Association Walsh sprach sich für eine solche Reform der Russenseelsorge aus. Pacelli soll sich aktiv für deren Umsetzung einsetzen und die seiner Meinung nach geeigneten Personen, darunter O'Rourke als Vorsitzenden, berufen. Anschließend soll er die Russenseelsorge den deutschen Bischöfen wärmstens ans Herz legen.
[Kein Betreff]
Eccellenza Reverendissima,
Senza dubbio è noto alla Eccellenza Vostra Rev.ma il progetto che fu fatto tempo addietro per una migliore sistemazione dell'Opera per i Russi a Berlino e per l'estensione della sua sfera di attività a favore di tutti i Russi dimoranti nelle varie parti della Repubblica Tedesca. Si propose allora di affidare l'opera a tutti Gli [sic] Arcivescovi e Vescovi della Germania, anche per interessarli più direttamente e di metterne a capo un vescovo e fu fatto il nome dell'Ill.mo e Rev.mo Mons.  Edoardo O'Roucke  [sic], Vescovo di Danzica, profondo conoscitore delle cose e delle persone della Russia.
Ora già più di una volta anche il Rev.mo P.  Walsh, S. J., Presidente della Catholic Near East Welfare Association, la quale cura negli Stati Uniti la raccolta dei fondi per sussidiare le varie Opere Cattoliche a favore del prossimo Oriente e della Russia, ha fatto premure perché l'Opera dei Russi di Berlino sia organizzata su solide basi e svolga la sua azione benefica a favore di tutti i Russi sparsi per le varie parti della Germania.
33v
Questa Pontificia Commissione trovando opportunissima la prosta [sic] del Rev.mo P. Walsh, prega l'Eccellenza Vostra di curare nel modo migliore la desiderata sistemazione delle Opere per i Russi, chiamando a far parte di esse le persone che Ella giudicherà più idonee, ed affidandone la presidenza all'Ill.mo e Rev.mo Mons. Edoardo O'Rourke che spero vorrà accettare l'incarico.
Poi annunzierà l'avvenuta sistemazione dell'Opera a tutti i Rev.mi Vescovi della Germania, raccomandandola caldamente alla loro protezione ed interessandoli, anche a nome della Santa Sede, all'azione in favore dei Russi che sta tanto a cuore al Santo Padre.
Confido che l'Eccellenza Vostra, con la prudenza e con lo zelo che La distinguono, porterà a buon termine anche questo nuovo compito che Le viene raccomandato, ed intanto approfitto dell'occasione per ringraziarLa fin da ora e con sensi di distinta considerazione raffermarmi
di Vostra Eccellenza Rev.ma
devotissimo Servitore
Luigi Card. Sincero, Presidente
Carlo Margotti, Segretario
Empfohlene Zitierweise
Sincero, Luigi an Pacelli, Eugenio vom 20. Januar 1928, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 17590, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/17590. Letzter Zugriff am: 23.06.2024.
Online seit 20.01.2020, letzte Änderung am 01.02.2022.