Dokument-Nr. 4860
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro
[München], 06. Dezember 1918

Schreiber (Textgenese)
MörnerMörnerSchioppaSchioppa
Betreff
[Kein Betreff] Intorno al Del Kronprinz di Baviera
Sono in grado di inviare qui unito a V. E. Rma un documento (tradotto) tenuto segretissimo che da questo Governo provvisorio tenuto segretissimo, ma che mi è riuscito ad avere da fonte sicura.
Si tratta di un proclama-"protesta" pubblicato al fronte per ordine del Feldmarsciallo, p Principe e Ereditario Rupprecht di Baviera, appena avuta la notizia della Rivoluzione av scoppiata in patria.
Il proclama tradotto dice: "Nella mia qualità di Principe e Ereditario protesto contro la Rivoluzione politica che fu compiuta, senza cooperazione del potere legislativo e della universalità dei cittadini Bavaresi nell'esercito e nella patria fu operata.
46v
Il popolo Bavarese e la dinastia principesca, che da centinaia di anni è con esso congiunta, hanno il dritto di chiedere che la forma dello Stato venga stabilita da una costituente Assemblea Nazionale, risultante da elezioni libere e generali. È una evidente esigenza che ai soldati, che ritornano dal fronte, sia data concessa la possibilità di dare il loro voti o. I soldati Bavaresi allora, in accordo coi cittadini Bavaresi in patria, avranno a decidere come vorranno risolvere la questione di una collaborazione colla loro dinastia principesca per l'avvenire.
Quartiere Generale, 10 Novembre 1918.
Firmato: Rupprecht Kronprinz
von Bayern".
A mio umile giudizio questo documento, messo insieme in relazione col fatto che S. M. il Re di Baviera non ha formalmente abdicato, né il suddetto Principe Ereditario ha rinunziato al trono, questo documento, dico, potrebbe essere di non
47r
trascurabile valore per lavvenire 'avvenire politico della Baviera e potrebbe confermare quand to ebbi ho avuto l'onore di riferire a v Vostra Em. col mio rispettoso Rapporto N.  11100 del 2 corr., che cioè non è del tutto da escludersi una restaurazione monarchica in Baviera. Pel momento alcuni fanno il nome del Principe Rupprecht come possibile Capo della Repubblica Bavarese.
Intanto il cattolico Bayrischer Ku r rier, che di giorno in giorno acquista maggiore i simpatie e più large he aderenze, pel suo atteggiamento combattivo contro il g Governo p Provvisorico o e specialmente contro il Ministro Presidente Eisner, ha pubblicato, nel n Nummero del tre corrente, un notevole articolo che è stato riprodotto da tutti i giornali Bavaresi – sull Kronprinz Rupprecht di Baviera .
Il giornale, dopo avere smentita o che il Kronprinz Bavarese si trovasse i in Bruxell o in
47v
Svizzera, ed avere affermato che invece il Principe si trova vive in un castello presso di Monaco, cerca di dimostrare che il Kronprinz di Baviera in molte questioni militari, politiche e specialmente relative alla pace si è tr messo in un punto di vista spesse volte diverso di da quello di Berlino ed anche da quello del s Supremo c Comando m Militare.
Il Bayrische Ku r rier asserisce che il Principe Rupprecht per la prima volta dopo la seconda battaglia della Somme, nel 1916, era decisamente per concludere la pace. Con particolare energia appogiò " continua il giornale " il Kronprinz Bavarese, nei primi mesi di questo anno, parlò in favore dei preliminari di una pace, fondandosi su questa raggione, che cioè il momento in cui le truppe tedesche divenivano libere nell'oe Est doveva considerarsi particolarmente favorevole non per una offensiva ma per una proposta di pace. Il Principe Rupprecht " narra
48r
il citato giornale " aveva anche presentato questo pu in un m Memoriale questo punto di vista al cCancelliere ed in un altro urgente Memoriale Pro-memor Scritto che egli diresse per iscritto all'Imperatore, in cui egli con particolare energia presentava esponeva il parere che la Germania dovesse in tutti modi concludere la pace.
Fin qui il Bayrischer Ku r rier, il quale evidentemente – è chiaro – cerca di scagiornare il Principe Ereditario Bavarese de alla gravissima responsabilità della immane C catastrofe, che ha travolta la Germania, e così aquistargli aumentargli le simpatie del popolo, evidentemente, per una possibile rendere meno impossibile una futura restaurazione monarchica.
I
Schioppa
Empfohlene Zitierweise
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro vom 06. Dezember 1918, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 4860, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/4860. Letzter Zugriff am: 28.11.2023.
Online seit 02.03.2011, letzte Änderung am 10.09.2018.