Document no. 20004
Pacelli, Eugenio to Gasparri, Pietro
[Berlin], 19 October 1926

Writer (text genesis)
PacelliPacelli
Subject
Esecuzione dell'ordine impartito col Dispaccio N. 56980
Come mi feci già un dovere di annunziare telegraficamente all'E. V. R., non appena mi pervenne il venerato Dispaccio N. 56980 del 12 corrente, fui tornai immediatamente a Berlino, ove, decifrato subito il ven telegramma N. 28, scrissi inviai subito una lettera-espresso ad ambedue agli a ciascuno dei due Eminentissimi Signori Cardinali: Bertram, Vescovo di Breslavia, e Schulte, Arcivescovo di Colonia, per annunziar loro che avevo l'incarico di una importante e sollecita comunicazione verbale da parte del S. Padre. Ambedue i sullodati Eminentissimi si dichiararono senz'altro pronti a venire essi stessi in questa Capitale, ove,, senza senza alcuna previa reciproca intesa, sebbene l'uno non sapesse nulla dell'altro, si trovarono entrambi ieri, di guisa che poterono formulare ,(per quanto è stato loro possibile <senza preparazione> in <in> una materia così grave) senza precedente prep una risposta un parere comune, concepitoa nei seguenti termini:
(Cifra) Gli Eminentissimi pensano stimano che la soluzione della questione romana sarebbe sotto diversi gravi aspetti urgente; il Cardinale di Colonia crede anzi che si dovrebbe profittare dell'attuale momento favorevole, mentre che l'Eminentissimo di Breslavia preferisce di lasciare al giudizio deal S. Padre di giudicare se le circostanze presenti siano le più propizie. D'altra parte, <E'> è necessario <d'altra parte,> che la indipendenza della S. Sede, sia reale che apparente, venga in ogni modo e per sempre assicurata. Come? Entrambi ritengono come impossibile la ricostituzione dell'intiero  antico Stato Pontificio, e non la reputano anzi attuabile nemmeno per la sola città di Roma; (il che, secondo l'Eminentissimo Schulte, sare costituirebbe per la Chiesa soltanto un peso e nessun vantaggio); converrebbe però, a loro avviso, che la S. Sede avesse
76v
oltre il Palazzo Vaticano, un conveniente tratto indipendente di territorio indipendente indipendente coi relativi edifici, del tutto indipendente e comprendente le vicinanze immediate del Vaticano , Vaticano medesimo; esso ciò riuscirebbe così più decoroso e renderebbe l'accesso al Vaticano più comodo e degno. Sarebbe di grandissima importanza se che una simile soluzione fosse, almeno insul principio, confermata ed munita assicurata da garanzie internazionali, (a parere dell'Eminentissimo Arcivescovo di Colonia, almeno da parte di alcune delle grandi Potenze). Sarebbero desiderabili anche speciali garanzie per le Basiliche Patriarcali, di Roma i titoli cardinalizi, i palazzi del S. Offizio, della Cancelleria, della Dataria, di Propaganda, di Propa Castelgandofgandolfo ecc., gl'Istituti e Collegi Pontifici, le Case generalizie degli Ordini e delle Congregazioni religiose. Salvo meliori g iudicio.
Chinato
Recommended quotation
Pacelli, Eugenio to Gasparri, Pietro from 19 October 1926, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', document no. 20004, URL: www.pacelli-edition.de/en/Document/20004. Last access: 21-02-2024.
Online since 29-01-2018.