Document no. 20976

Klein, Kaspar: Voto del Vescovo di Paderborn. Paderborn, 06 August 1927

(Traduzione)
Ho esaminato accuratamente il Promemoria, che il Prof. Dott. Heyer, per incarico del Ministero per la Scienza, l'Arte e l'Istruzione pubblica, ha presentato a Sua Eccellenza Revma Monsignor Pacelli, Nunzio Apostolico. Mi rincresce di non potere, dopo questo esame, dare senz'altro il mio consenso alle proposte contenute in quel Promemoria, per quanto concernono la diocesi di Paderborn. Coll'attribuzione del Commissariato di Heiligenstadt alla diocesi di Fulda, la diocesi di Paderborn perderebbe il cuore della Provincia di Sassonia, vale a dire quella parte che è intieramente cattolica ed è quindi particolarmente importante, anche allo scopo di assicurare sufficienti vocazioni sacerdotali, almeno fino a tanto che il resto della Provincia rimane nell'ambito della diocesi medesima. Per tal riguardo, che certamente merita di esser preso in considerazione, la cessione del Commissariato di Heiligenstadt alla diocesi di Fulda costituirebbe per la diocesi di Paderborn un grande sacrificio. Esso si aggraverebbe ancora, se, come propone il Sig. Prof. Dott. Heyer, oltre il Commissariato di Heiligenstadt, dovesse essere pure unito alla diocesi di Fulda il Decanato di Erfurt. Non si nega che, anche dopo il distacco dei due detti territori, la diocesi di Paderborn rimarrebbe straordinariamente vasta. Questa circostanza però non è per sé sola una ragione sufficiente per togliere dalla diocesi di Paderborn le parti della Provincia di Sassonia religiosamente più importanti ed incorporarle a quella di Fulda.
I. La migliore soluzione della nuova circoscrizione della Provincia di Sassonia dovrebbe, a mio avviso, consistere nella costituzione di una propria diocesi con sede in Erfurt. Perciò propongo in primo luogo di ri-
286v
unire in una nuova diocesi la parte sassone-analtina-turingia, cioè: 1: il Commissariato di Heiligenstadt, 2: il Decanato di Erfurt, 3: lo Stato Anhalt. - Siccome però ragioni politiche ed ecclesiastiche, come si desume dal presente Promemoria intorno alla circoscrizione delle diocesi di Prussia, non lasciano sperare in un prossimo avvenire la erezione di una nuova diocesi nella Provincia di Sassonia,
II. la mia seconda proposta sarebbe di incorporare alla diocesi di Fulda non solo una parte, e la migliore, della Provincia di Sassonia, ma tutta la Provincia coi territori limitrofi di Anhalt e di Turingia.
III. Qualora la diocesi di Fulda, a causa della difficoltà di trovare i necessari sacerdoti ed i mezzi per retribuirli, non accettasse questa proposta, io, sebbene al principio di questo Voto abbia chiamato sacrificio la cessione del Commissariato di Heiligenstadt e del Decanato di Erfurt alla diocesi di Fulda, dichiaro tuttavia di consentire alla medesima, se ragioni di cura delle anime e di amministrazione ecclesiastica od il proficuo sviluppo della Chiesa cattolica in Germania o finalmente lo scopo di facilitare la rettificazione di confini tra altre diocesi, per es. tra Fulda e Limburg, la richiedano o la facciano apparire come grandemente desiderabile. Una decisione definitiva da parte mia potrà essere data soltanto, dopoché mi saranno notificati i motivi per la modificazione degli antichi confini diocesani proposta dal Sig. Prof. Dott. Heyer.
Il Vescovo
(firmato) +  Gaspare.
Recommended quotation
Klein, Kaspar, Voto del Vescovo di Paderborn, Paderborn from 06 August 1927, attachment, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', document no. 20976, URL: www.pacelli-edition.de/en/Document/20976. Last access: 19-07-2024.
Online since 20-01-2020.