Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 10043
Staab, Georg Maria an Benedikt XV.
Würzburg, 18. Mai 1921

Beatissimo Padre!
L'obbedientissimo sottoscritto, presidente della "Lega Asilo infantile" osa rivolgersi a Vostra Santità, Chiedendole un Favore particolare:
La detta lega a [sic] preso in affitto per trenta anni gli accampamente [sic] di Hammelburg, già piazza degli esercuzii [sic] militari e vi a creato il più grande asilo infantile della Germania [sic] È una opera di carita cattolica ed è amministrata dalle Molto Reverende Sorelle del Prezioso Sangue. Tra il 15 Giuglio [sic] ed il 10 Novembre dell'anno corrente, 2400 bambini poterono trovarvi l'invigoramento necessario. I successi furono splendidi. Si poteva costatare un aumento di peso di 3 fino a12 libbre in tutti i bambini dopo un soggiorno di 3 o 4 settimane, il petto si dilatava quasi in tutti i casi almeno di 3 centimetri, e l'aspetto generale diventava più fresco. Nel mese di Febraio [sic] dell'anno prossimo il nostro lavorro [sic] sarà ripreso e facciamo preparativi per darvi alloggio a 10.000 bambini.
94r

La nostra opera cattolica gode i più grandi favori e la protezione delle autorità che la fanno progredire in ogni modo; osiamo dunque volgere su di essa anche l'attenzione di Vostra Beatitudine e presentarle l'umilissima preghiera di dispensarci una elemosina per questo asilo. Vostra Santità a rivelato un cuore di Padre, particolarmente durante la guerra, per quella commovente sollecitudine quando si trattava di alleviare la sorte dei prigionieri, e l'amore paterno mostrato ai bambini nella loro miseria è indimenticabile ai piccini ed anche ai genitori e a destato nei loro cuori un affezione reciproca che rende più facile a noi altri laici il lavoro nel senso cattolico.
Oltre a ciò ci prendiamo la libertà di aggiungere la devotissima preghiera [sic] Vostra Santità voglia permetterci di denominare una delle nostre case "Casa infantile Benedetto 15". Desideriamo di esprimere in questa maniera la riconoscenza indelebile del bambino germanico.
Le prove ripetute di somma benevolenza mostrataci da Vostra Santità ci danno la sicurezza che le nostre preghiere non saranno vane. Chiedendo la benedizione papale per la nostra opera di carità, ho l'onore di dirmi
Di Vostra Santità
Obbedientissimo ossequiosissimo figlio
G. M. Staab
presidente della lega "Asilo infantile"
Das ansonsten textidentische Dokument Nr. 5356 ist auf den 8. Dezember 1920 datiert.
Empfohlene Zitierweise:
Staab, Georg Maria an BenediktXV. vom 18. Mai 1921 , Anlage, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 10043, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/10043. Letzter Zugriff am: 20.09.2019.
Online seit 14.05.2013, letzte Änderung am 10.09.2018