Document no. 12361
Gasparri, Pietro to Pacelli, Eugenio
Vatican, 12 August 1923

Summary
Gasparri fordert Pacelli dazu auf, der Vorsitzenden der "Missionsvereinigung katholischer Frauen und Mädchen", Katharina Schynse, mitzuteilen, dass der Papst die Angelegenheit sanierte Schynse von weiteren Pflichten zur Zahlung von Messenintentionen entband. Pacelli soll ihr darüber hinaus den Erhalt ihrer Spende in Höhe von 10.000 Mark bestätigen.
[no subject]
Illmo e Revmo Signore,
In risposta al Rapporto della S. V. Illma e Revma, Nº 27927, in data 3 Luglio u. s., mi faccio premura di notificarle che, fatta da me la dovuta relazione sul caso esposto dalla Signorina Caterina Schynse, il Santo Padre si è benignamente degnato di sanare la cosa e dispensarla da ogni ulteriore preoccupazione sull'obbligo di soddisfare alla celebrazione delle Messe in parola: ciò tenuto conto delle difficoltà specialissime e delle circostanze addotte.
Nel pregarla pertanto a voler dare opportuna comunicazione di quanto sopra all'interessata e nell'accusarle ricevimento del biglietto di marchi 10.000, passo al piacere di raffermarmi con sensi di ben distinta e perfetta stima
di V. S. Illma e Revma
Servitore
P. C. Gasparri
Recommended quotation
Gasparri, Pietro to Pacelli, Eugenio from 12 August 1923, in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', document no. 12361, URL: www.pacelli-edition.de/en/Document/12361. Last access: 26-05-2024.
Online since 24-10-2013, last modification 25-02-2019.