Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 19698
Pacelli, Eugenio an Merry del Val, Raffaele
Berlin, 25. Januar 1928

Betreff
L'Enciclica "mortalium animos", "La Lega evangelica" e l'"Oekumenischer Bund"
Eminenza Reverendissima,
Sono particolarmente grato all'Eminenza Vostra Reverendissima per la bontà che ha avuto nel mandarmi uno speciale esemplare della recente sapientissima Enciclica "Mortalium animos".
Mentre questo mirabile ed importantissimo Documento, assai opportuno anche per la Germania, è stato qui accolto col più vivo favore della stampa cattolica, esso non ha potuto non produrre eccitazione negli ambienti e nei fogli protestanti.
Particolare emozione ha suscitato l'Augusto nobilissimo Documento in questo "Evangelischer Bund", fanatica Lega protestante, la cui presidenza ha preso contro il medesimo il 21 corr. mese una impudente risoluzione, riprodotta dalla "Tägliche Rundschau" nel suo N. 48, che compio
34v
il dovere di qui allegare.
In detta risoluzione, come l'Eminenza Vostra potrà rilevare, dopo aver notato che l'Enciclica Pontificia riveste una altissima importanza per l'opera di unione delle Chiese cristiane, per la convivenza delle confessioni, come per la situazione confessionale in generale, la menzionata presidenza asserisce che "il Papa respinge con ogni asprezza in base ad un giudizio assolutamente parziale e superficiale i comuni sforzi di Stoccolma e di Losanna per l'unione delle Chiese cristiane e vede invece l'unica possibile via per l'unione nella sottomissione dei "dissidenti" al potere della Sede Romana, nel loro ritorno alla Chiesa cattolico-romana.
"Dinanzi a questa arrogante presunzione, così proseguono i firmatari della risoluzione, dichiariamo con tutta chiarezza che noi cristiani evangelici respingiamo recisamente la pretesa della Chiesa romana di essere sola la Chiesa di Cristo necessaria alla salvezza e visibile, e la pretesa del Papa alla esclusività della direzione e dell'infallibi-
35r
le autorità di insegnamento, come contrarie alla Bibbia ed al Vangelo ed incompatibili coll'obbligo della carità e della concordia cristiana.
Constatiamo con rincrescimento che per l'asprissimo attacco del Papa nelle gravi questioni della fede e della vita dell'intera cristianità non cattolica, il dissidio confessionale da parte romano-cattolica si è di nuovo vieppiù acuito e quindi la pace confessionale è dolorosamente minacciata.
In presenza di ciò, salutiamo con tanto maggior gratitudine gli sforzi di unione derivanti dalla profondamente sentita e comune responsabilità delle Chiese cristiane a ciò interessate e facciamo appello a tutti gli evangelici, affinché in altissima comprensione della fede e della vita evangelica conservino fedelmente l'eredità delle Chiese della Riforma e pongano con ogni mezzo in più efficace valore appunto nei nostri tempi le loro forze vitali".
Non sarà inutile di aggiungere che, secondo una notizia diffusa dalla Zentrumskorrespondenz e riportata, tra gli altri, dal giornale cattolico Tremonia di Dortmund (N. 18
35v
del 18 corrente), la nota "Lega ecumenica" (Oekumenischer Bund) si è mutata nella "Oekumenische Arbeitsgemeinschaft" ed il periodico Una Sancta ha cessato di esistere, ma riprenderà le sue pubblicazioni presso la stessa Casa editrice Frommann di Stuttgart sotto un nuovo titolo "Religiöse Besinnung" e con un nuovo redattore, nella speranza di poter ancora in tal guisa attirare a sé dei cattolici. "Si tratta (osserva la menzionata Corrispondenza) di una tattica già altre volte usata in simili casi. L'Enciclica non lascia però alcun dubbio che tutto ciò, che non tende espressamente al ritorno nel seno della Chiesa, è condannato e respinto".
Chinato umilmente al bacio della Sacra Porpora, con sensi di profondissima venerazione ho l'onore di confermarmi
Di Vostra Eminenza Reverendissima
Umilissimo Devotissimo Obbligatissimo Servo
+ Eugenio Pacelli Arcivescovo di Sardi
Nunzio Apostolico
34r, links am oberen Seitenrand hds. vermutlich vom Empfänger notiert: "Uniatur"; 35v, unterhalb des Textkörpers hds. vermutlich vom Empfänger notiert: "Scritto il 31 gennaio 1928 per accusare ricevimento e pregare di mandare eventualmente ulteriori informazioni".1
1"mandare eventualmente ulteriori informazioni" hds. vermutlich vom Empfänger in roter Farbe unterstrichen.
Empfohlene Zitierweise:
Pacelli, Eugenio an Merry del Val, Raffaele vom 25. Januar 1928 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 19698, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/19698. Letzter Zugriff am: 27.10.2020.
Online seit 20.01.2020