Datenschutz Impressum

Dokument-Nr. 251
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro
München, 28. November 1918

Regest
Faulhaber lässt ein Ersuchen bezüglich des Nominationsrechts auf Pfarreien, das die Revolutionsregierung als Rechtsnachfolgerin der Monarchie für sich beansprucht, an den Papst übermitteln. Faulhaber drängt auf eine päpstliche Entscheidung bis zur Bayerischen Bischofskonferenz am 10. und 11. Dezember 1918; die Bischöfe wollten die königlichen Patronatsrechte der neuen Regierung nicht zugestehen, fürchteten aber andererseits eine Trennung von Staat und Kirche und eine daraus folgende Notlage der Geistlichen. Schioppa fügt ein Gutachten Henles bei, obwohl Faulhaber dieses als überholt erklärt hat; die Regierung habe sich mit einem Aufschub der Frage bis zu einer päpstlichen Entscheidung abgefunden.
Betreff
Trasmissione di un'istanza di Mons. Arcivescovo di Monaco
(con due inserti)
Eminenza Reverendissima,
Monsignor Arcivescovo di Monaco mi ha interessato a far pervenire al Trono Augusto del Santo Padre la qui unita istanza relativa al diritto di nomina alle Chiese Parrocchiali che l'attuale Governo rivoluzionario bavarese pretenderebbe per sé come successore dei diritti della passata Monarchia.
L'istanza era accompagnata da una lettera a me diretta in cui Monsignor de Faulhaber dice: "Noi Vescovi siamo tutti persuasi che sarebbe un troppo ampio indulto concedere al nuovo Governo i diritti patronali del Governo regio. Da altra parte non siamo meno persuasi, che senza tale tolleranza, si eseguirebbe subito in Baviera la separazione dello Stato dalla Chiesa, e gli ecclesiastici
2v
in questi tempi di miserie, sarebbero condannati all'estrema indigenza... Sarebbe molto importante per la discussione che in proposito si farà nella Conferenza dei Vescovi Bavaresi indetta per il 10 e l'11 Dicembre prossimo avere la decisione del Santo Padre, od almeno un'istruzione provvisoria".
Oltre la lettera menzionata, all'istanza era unito un parere del Vescovo di Ratisbona, che Monsignor de Faulhaber mi ha chiesto di tenere per gli Archivi della Nunziatura, ma che io credo mio dovere spedire, qui compiegato, a Vostra Eminenza Reverendissima per la completa conoscenza della questione. Intorno a tale parere, Monsignor de Faulhaber mi ha dichiarato che esso non può essere preso in considerazione, perché il Ministro già si è accorto dell'intenzione da parte dei Vescovi di temporeggiare.
In una conversazione avuta poi col prelodato Arcivescovo di Monaco egli mi ha dichiarato che, giacché il Ministro dei culti spinge per la nomina delle parrocchie vacanti, egli gli farà sapere che i Vescovi non hanno diritto a prendere da loro una decisione in proposito, che è
3r
stato sollecitamente esposto il quesito alla Santa Sede e che bisognerà attendere la decisione che si benignerà prendere il Santo Padre.
Intanto Monsignor de Faulhaber prega vivamente a sollecitare al più presto possibile la implorata decisione, quantunque assicuri che non vi è alcun danno se le Parrocchie rimangono ancora qualche tempo vacanti, ma che questo tempo non potrebbe per tutto<e>1 prolungarsi al di là di tre o quattro settimane.
Nel pregare Vostra Eminenza a volersi compiacere di umiliare nelle venerate Mani del Santo Padre l'istanza suddetta, ho l'onore d'inchinarmi umilmente al bacio della Sacra Porpora e di confermarmi con sensi di profondissima venerazione
di Vostra Eminenza Reverendissima
Obblmo devmo umilmo servo
Lorenzo Schioppa
Uditore
1Hds. gestrichen und eingefügt von Schioppa.
Empfohlene Zitierweise:
Schioppa, Lorenzo an Gasparri, Pietro vom 28. November 1918 , in: 'Kritische Online-Edition der Nuntiaturberichte Eugenio Pacellis (1917-1929)', Dokument Nr. 251, URL: www.pacelli-edition.de/Dokument/251. Letzter Zugriff am: 13.11.2019.
Online seit 02.03.2011, letzte Änderung am 29.09.2014